About

 Snapshot_20160331_2

Antonio Bux (Foggia, 1982). Vive tra la Spagna e l’Italia. Suoi lavori e recensioni sono apparse in numerose antologie (tra le quali A sud del sud dei santi – Sinopsi, Immagini e Forme della Puglia Poetica. Cento Anni di Storia Letteraria a cura di Michelangelo Zizzi, LietoColle Editore, Faloppio; InVerse 2014/15 – Italian poets in translation a cura di Brunella Antomarini, Berenice Cocciolillo e Rosa Filardi, John Cabot University Press, Roma; Poeti della lontananza a cura di Sonia Caporossi e Antonella Pierangeli, Marco Saya Edizioni, Milano; La  consolazione della poesia a cura di Federica D’Amato e Giuseppe Munforte, Ianieri Editore, Pescara), e sulle pagine culturali dei maggiori quotidiani nazionali (come Il Manifesto, Corriere della sera e L’Unità) oltre che in diverse riviste (tra le quali Poesia, Italian Poetry Review, Semicerchio, L’Ulisse, Versante Ripido, Fili d’aquilone, Poezia, La manzana poética) e lit-blog (come http://www.nannicagnone.eu, Piazzaemezza, Imperfetta Ellisse, Blanc de ta nuque, Rainews, La dimora del tempo sospeso, Nazione Indiana, Poesia 2.0, Vallejo&Co., Otra iglesia es imposible) sia nazionali che internazionali, dato che molti suoi testi sono stati tradotti in spagnolo, francese, inglese, catalano, tedesco, rumeno e serbo. Ha curato la traduzione del libro Finestre su nessuna parte (Gattomerlino Superstripes Edizioni, Roma) dell’autore spagnolo Javier Vicedo Alós, oltre che la traduzione di testi scelti di autori tra i quali Leopoldo María Panero, Julio Cortázar, Dário Jaramillo, Álvaro García, Antonio Cabrera, Jaime Saenz, Pere Gimferrer, Pedro Salinas, Vicente Aleixandre, Samanta Schweblin e tanti altri ancora. È autore dei libri Disgrafie (Poesie 2000-2007), (Edizioni Oèdipus, Salerno-Milano; libro vincitore della XXXVII Edizione del Premio Città di Minturnae Poesia Giovane “Ornella Valerio”); Trilogia dello zero (Marco Saya Edizioni, Milano; libro finalista per l’opera edita alla XXVII Edizione del Premio Lorenzo Montano); Turritopsis (Di Felice Edizioni, Martinsicuro/Teramo); 23 – fragmentos de alguien (libro scritto direttamente in spagnolo, edizione bilingue; Ediciones Ruinas Circulares, Buenos Aires); Sistemi di disordine quotidiano (Achille e la tartaruga edizioni, Torino, segnalato all’edizione 2015 del premio Lorenzo Montano); Sativi (Associazione Culturale Eretica, Buccino/Salerno; attualmente fuori catalogo e in ristampa, in nuova versione ampliata per le Marco Saya Edizioni di Milano); Un luogo neutrale (Edizioni Il Foglio, Piombino/Lucca); El hombre comido (libro scritto direttamente in spagnolo, edizione bilingue; Añosluz Editora, Buenos Aires); Kevlar (Società Editrice Fiorentina, 2016; libro vincitore della terza edizione del premio Piero Alinari); Naturario (Di Felice Edizioni, Martinsicuro/Teramo; libro candidato al Premio Viareggio); Saga familiar de un lobo estepario (libro scritto direttamente in spagnolo, edizione bilingue; Editorial Juglar, Ocaña/Toledo); Gabbie in codice (Edizioni Oèdipus, Salerno). Si sono espressi sui suoi lavori sia in forma di prefazioni o di note critiche, come anche in forma privata o pubblica,  moltissimi autori (tra i quali Valerio Magrelli, Milo De Angelis, Antonella Anedda, Viviane Lamarque, Nanni Cagnone, Cristina Annino, Sonia Gentili, Giorgio Linguaglossa, Bruno Galluccio, Ianus Pravo, Giovanna Frene, Sonia Caporossi, Antonella Pierangeli, Roberto Deidier, Federico Federici, Lidia Riviello, Gian Ruggero Manzoni, Luigi Abiusi, Diego Conticello, Guido Caserza, Sebastiano Aglieco, Massimo Barbaro, Alberto Mori, Margherita Ealla, Vera D’Atri, Luigia Sorrentino, Fabio Scotto, Luigi Metropoli, Davide Nota, Giuseppina Amodei, Daniele Ventre, Nadia Agustoni, Piera Mattei, Pietro Roversi, Paolo Del Colle, Andrea Caterini, Giuseppe Munforte, Laura Liberale, Alberto Pellegatta, Federica D’Amato, Valerio Nardoni, Ida Travi, Giancarlo Pontiggia, Alfredo Rienzi, Alfonso Guida, Gabriela Fantato, Jorge Aulicino, Liliana Diaz Mindurry, Mariano Pérez Carrasco, Antonio Praena, Diego Bentivegna, Vicenç Llorca i Berrocal, Martín López-Vega, Jesús Jiménez Domínguez, Francisco Gálvez, Analía Pinto, Leli Busquet, Antonio Cabrera,  Agustín Calvo Galán, Antonio Parra Ruíz, Silvio Mattoni, ecc.). È risultato inoltre vincitore del premio Iris di Firenze nel 2014, e finalista al premio Poesia di strada, sempre nello stesso anno. Attualmente sta lavorando alla stesura di una trilogia di romanzi e ad una raccolta di racconti. Collabora con diversi editori, dirige due collane di poesia per le Marco Saya Edizioni di Milano, e scrive per alcune pagine culturali sul web. Dal 2012 gestisce il presente blog Disgrafie (antoniobux.wordpress.com).

 

 
PUBBLICAZIONI
 
 
Disgrafie (poesie 2000-20007) – Edizioni Oèdipus (Salerno)
Trilogia dello zero – Marco Saya Edizioni (Milano)
Turritopsis – Di Felice Edizioni (Martinsicuro, Teramo)
23 – fragmentos de alguien – Ediciones Ruinas Circulares (Buenos Aires)
Sistemi di disordine quotidiano – Achille e la tartaruga Edizioni (Torino)
Un luogo neutrale – Edizioni Il Foglio (Piombino, Lucca)
El hombre comido – Añosluz Editora (Buenos Aires)
Kevlar – Società Editrice Fiorentina (Firenze)
Naturario – Di Felice Edizioni (Martinsicuro, Teramo)
Sativi – Marco Saya Edizioni (Milano)
Saga familiar de un lobo estepario – Editorial Juglar (Ocaña, Toledo)
Gabbie in codice – Edizioni Oèdipus (Salerno)
 
 
TRADUZIONI
 
Finestre su nessuna parte – di Javier Vicedo Alós (a cura di); Gattomerlino Superstripes Editore (Roma)
 
Contro la spagna e altre poesie non d’amore – di Leopoldo María Panero (a cura di); tuttavia inedito (alcune anticipazioni sulla rivista Fili d’aquilone, Roma) 
 
Un folletto contro il potere – su Leopoldo María Panero (a cura di); Rivista “Poesia” , Crocetti Editore (Milano)

 

 

 

 

INFORMATIVA

Il sito Disgrafie raccoglie testi e interventi di natura letteraria e artistica a scopi culturali e senza alcun fine di lucro. I testi sono pubblicati nell’esercizio della libertà di pensiero, espressione e informazione garantita dalla Costituzione.

La responsabilità degli articoli (“post”) è dei rispettivi autori, che ne rispondono interamente e legalmente. L’autore di ogni post è dichiarato dalla firma accanto al titolo dell’articolo.

I diritti di proprietà intellettuale dei testi appartengono ai rispettivi autori, indicati negli articoli.

La responsabilità dei commenti agli articoli è degli autori degli stessi commenti. La pubblicazione di un commento, anche in seguito a operazioni di moderazione, non implica in alcun modo adesione ai suoi contenuti da parte di Disgrafie. Commenti offensivi, lesivi della persona o facenti uso di argomenti ad hominem verranno automaticamente cancellati.Non sono accettati commenti con poesie dei commentatori o d’altri. Inviate i vostri testi ai componenti la redazione per un eventuale inserimento nel blog.

IL BLOG “DISGRAFIE” NON È UNA TESTATA GIORNALISTICA. VIENE AGGIORNATO SENZA PERIODICITA’ PRESTABILITA E PERTANTO NON PUÒ ESSERE CONSIDERATO UN PRODOTTO EDITORIALE AI SENSI DELLA L. N. 62 DEL 7.03.2001. LE FOTO DEL BLOG SONO DI SOLITO PRESE DA INTERNET. I LORO AUTORI POSSONO, SE LO RITENGONO, RICHIEDERNE LA CANCELLAZIONE.

Annunci

One thought on “About

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...