EVELINA DE SIGNORIBUS – Una poesia inedita

LUNGO IL CANALE IL RUMORE
 
 
Lungo il canale il rumore
 
non è solo degli alberi scossi
 
né delle canne oscillanti
 
ma è un sibilo lontano
 
un diluvio sonoro
 
 
una voce che chiama ogni cosa
 
avvolge ogni vita
 
 
le grinze dell’acqua veloci
 
vanno tese e adirate
 
verso il clamore del mare
 
 
piegano il collo i cigni
 
chissà dove gli altri animali.
 
 
Sei solo anche tu? Se mi chiamassi
 
non saprei dove guardare
 
 
sei nel fruscio delle foglie
 
in uno squarcio del cielo
 
prima del temporale
 
 
il frammento musicale
 
che riconosco.
 
 
Ti ascolto
 
ora che piove e tutto
 
è nero e profondo.
 
 
 

 
Evelina De Signoribus si è laureata in Letteratura Italiana Contemporanea presso La Sapienza di Roma con una tesi sulla poesia di Paolo Volponi. Alcune sue sequenze poetiche sono apparse su «Nuovi Argomenti», «Il Caffè illustrato», «l’immaginazione», nelle antologie 12 Poetesse italiane (Nuova Editrice Magenta) e Jardines secretos, Joven Poesía Italiana (SIAL Ediciones). Ha pubblicato il quaderno di racconti La capitale straniera (Quodlibet) e due raccolte poetiche: Pronuncia d’inverno (Canalini e Santoni) e Le notti aspre (Il Canneto Editore). Ha curato, insieme a Elena Frontaloni, l’antologia per l’infanzia Poeti in classe (Italic Pequod).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...